PROGETTAZIONE FRUTTETO INTENSIVO

PROGETTAZIONE FRUTTETO INTENSIVO2020-11-05T23:28:17+00:00

La progettazione inizia analizzando la localizzazione dell’azienda, della fonte idrica per le irrigazioni e dall’orientamento nord-sud per direzionare le file del frutteto. Per realizzare impianti intensivi e moderni è necessario utilizzare una solida struttura di sostegno, di copertura protettiva dagli agenti atmosferici, e non da ultimo, di un adeguato impianto di irrigazione e fertirrigazione, che soddisfi le esigenze nutritive nelle diverse fasi vegetative.
In collaborazione con le migliori aziende sul mercato italiano, Advice&Consulting offre le soluzioni più efficienti e durevoli per la realizzazione delle strutture dei frutteti intensivi.
Queste strutture sono progettate per resistere oltre la normale vita del frutteto.
Tutti i prodotti di cui si compongono sono interamente prodotti in Italia, con materiali di altissima qualità e vengono garantiti dall’azienda costruttrice per resistere al peso delle piante e alle avversità atmosferiche.

STRUTTURE DI SOSTEGNO
Piantumare i pali in cemento precompresso è una scelta vincente per la lunga durata, la maggiore resistenza meccanica e la relativa economicità, soprattutto se impiagati su più cicli produttivi.
Le strutture di sostegno sono di diverse tipologie, ognuna con i propri accessori (collari, morsetti, ganci, fili, funi e ecc.) e componibili in modo personalizzato in base alla specie coltivata.
Le tipologie di ancoraggio vanno scelte attentamente in base al tipo di terreno tra:
– ancoraggio con base in cemento di diametro di almeno 40 cm (adatta a tutti i tipi di terreno)
– ancoraggio a ingresso facilitato o a vite (solo per terreni compatti, senza sassi, necessario dove si vogliono ancorare tutti i pali perimetrali e per ottenere una riduzione dei tempi di posa)

STRUTTURE DI PROTEZIONE
Mettere al riparo il frutteto dagli agenti atmosferici oppure dagli insetti è fondamentale per non rischiare di compromettere irrimediabilmente il raccolto e quindi gli investimenti fatti e il lavoro svolto.
L’unico modo per ridurre al minimo questo rischio è quello di proteggere le proprie colture con degli efficaci “sistemi di copertura”, che hanno la caratteristica comune di essere polifunzionali.
Le strutture di protezione si distinguono tra:

  • Rete anti-grandine
  • Rete anti-pioggia
  • Rete anti-sole
  • Rete anti-insetti

Le caratteristiche principali di una rete antigrandine
La rete antigrandine deve rispettare tutti i requisiti di materiali e resistenza codificati nelle normative di certificazioni europee.

Materiale: polietilene (HDPE)
Lavorazione: giro inglese
Diametro dei fili: minimo 0,28 mm
Maglia: a seconda della tipologia di rete ma mai superiore a 2,8 x 8 mm
Peso unitario: 48 g/mq +- 5%
Durata: garantiti 10 anni rete nera, 5 anni rete bianca. Se ben gestita la durata è maggiore.
Colore: nero (-20% luce), bianco (-8/10% luce), grigio (-12% luce)
La lavorazione a giro inglese garantisce una grande resistenza e un ottimo rapporto qualità/prezzo. Altre tipologie di lavorazione, come quella a nodi o quella stampata, hanno costi troppo elevati nel primo caso e nel secondo non sono abbastanza flessibili e resistenti.
Tutti i tessuti delle coperture vengono realizzati con materiali di elevata qualità tra cui granulo, master e altri additivi tra i migliori sul mercato.

IMPIANTI DI IRRIGAZIONE
Gli impianti di irrigazione proposti da Advice&Consulting sono ad alta tecnologia, con sistema a goccia autocompensati, oppure a pioggia e vengono realizzati su misura, in funzione del fabbisogno delle piante e delle risorse idriche disponibili e recuperabili in loco.
Gli impianti d’irrigazione sono integrati con stazioni di pompaggio, filtrazione, fertirrigazione e sono dotati di stazione di controllo e, in presenza di rete internet, di controllo remoto. Garantiscono un’irrigazione ideale, perfettamente adattata alle esigenze del frutteto e hanno lo scopo di migliorare l’efficienza e il risparmio idrico degli impianti agricoli.
L’irrigazione a goccia presenta notevoli vantaggi agronomici:

  • è il metodo che garantisce il maggior grado di efficienza, oltre il 90%
  • è facilmente automatizzabile e programmabile per cui può funzionare 24 ore su 24, consentendo turni brevi o al limite di irrigazione continua
  • l’umidita del terreno può essere contenuta costantemente sul valore ottimale per la coltura
  • consente di effettuare interventi di fertirrigazione

Sia l’installazione che il collaudo vengono seguiti da tecnici di grande esperienza che garantiscono anche l’assistenza post-vendita.

Online Chat