Advice&Consulting punta alla formazione agronomica delle aziende dei paesi CSI: un successo il primo corso, già in calendario il secondo.

Si è appena concluso con successo il Corso di Formazione Agronomica per la gestione dei frutteti intensivi di mele, organizzato da Advice&Consulting dal 13 al 26 gennaio 2020.
Un programma intenso, ricco di relazioni tenute in aula e di pratica svolta in campo, al quale hanno partecipato 18 persone, tra cui dirigenti ed agronomi di aziende frutticole dalla Russia, dal Kazakistan, dall’Uzbekistan e dalla Moldavia.

I temi trattati dagli agronomi esperti in frutticoltura – Dott. Giancarlo Curzel, Angelo Mazzanti, Andrea Cavicchioli, Prof. Guglielmo Costa dell’Università di Bologna e Antonio Pezzoli – sono stati svariati: dalle basi della frutticoltura intensiva alla potatura e al diradamento, dalle concimazioni agli insetti utili per la lotta integrata, dallo studio delle previsioni del raccolto al quaderno di campagna. Poi i sintomi e i patogeni da tenere monitorati, come gestire il parco macchine e, non da ultimo, cosa fare per organizzare la propria azienda al fine di ottenere la certificazione GlobalGap.

I corsisti hanno partecipato attivamente, con grande interesse per il know-how italiano, riconosciuto in tutto il mondo anche nel campo dell’agricoltura: “Questa è stata un’occasione unica di crescita professionale”, “Il corso ha soddisfatto tutte le mie aspettative”, “Resto in attesa di sapere quando si terrà il prossimo aggiornamento” sono solo alcuni dei commenti lasciati dai partecipanti, che a breve saranno protagonisti di un video che raccoglierà le loro testimonianze, che verrà diffuso attraverso i canali social.

Nel frattempo, Advice&Consulting si è già messa in moto e annuncia che dal 7 al 13 giugno 2020 si terrà il Corso di Formazione Agronomica per la gestione dei frutteti di drupacee e fragoleti, che ancora una volta sarà riservato ad un numero ristretto di imprenditori e tecnici di aziende frutticole dei paesi dei CSI.

Advice&Consulting, che opera da diversi anni in questi paesi che conosce in modo approfondito, sta diventando sempre più un punto di riferimento nel campo della frutticoltura intensiva e moderna per le aziende che desiderano crescere e ottenere la qualità delle loro produzioni al pari di quella made in Italy.

2020-02-07T11:49:43+00:00febbraio 6th, 2020|