L’Armenia riconferma la fiducia ad Advice&Consulting: una storia di successo

2018-07-11T08:11:08+00:00 luglio 11th, 2018|

Nel 2016 Advice&Consulting incontra Green Farmer, azienda agricola armena che realizza prodotti dagli elevanti standard qualitativi e che fa della protezione dell’ambiente la sua strategia, scegliendo una coltivazione di tipo naturale, astenendosi dall’utilizzo di sostanze chimiche nocive e piante OGM. A sud dell’Armenia e della capitale Yerevan, i terreni di Green Farmer sono a 700 metri sul livello del mare, protetti dalle montagne vicine, nei pressi del confine con Turchia, Azerbaijan e Iran, dove in lontananza si scorgono le cime innevate del monumentale monte Ararat.

In queste terre nel 2017 Advice&Consulting ha realizzato di 30 ettari di frutteto intensivo “chiavi in mano” che comprende l’impianto con pali e accessori, piante, rete antigrandine e la fornitura delle macchine agricole per la lavorazione. Dopo avere eseguito una preliminare analisi del terreno, A&C ha consigliato di piantare diverse varietà certificate favorite dal clima continentale, per consentire una raccolta anticipata: albicocche (Precoce d’Imola e Reale d’Imola), ciliegie (Sweet Aryana, Marysa, Sweet Lorenz, Sweet Gabriel) e mele (Gala Buckeye, Golden Delicious, Gemini).

A luglio 2017 ha avuto inizio la piantumazione dei pali e a marzo 2018 sono state messe a dimora le piante, che già dopo qualche settimana avevano le gemme. Un mese dopo, al ritorno di Angelo Mazzanti – agronomo di Advice&Consulting – per il montaggio delle reti antigrandine e dei teli antipioggia, erano sbocciati i fiori. A giugno, qualche melo e albicocco ha iniziato a dare i suoi frutti e a settembre ci sarà una prima raccolta, con ottime previsioni per il prossimo anno.

A riconferma della fiducia, l’azienda agricola Green Farmer ha richiesto un nuovo progetto di frutteto intensivo: nel 2019 Advice&Consulting pianterà 70 ettari di meli, localizzati a nord, su di un altopiano a 1800 metri sul livello del mare, nei pressi del lago Sevan.
Il progetto chiavi in mano comprenderà anche la realizzazione di un impianto di irrigazione a goccia, per fornire speciali cure, nutrimento, aumentare la qualità e il volume di resa.

“Siamo davvero lieti di collaborare con Green Farmer, espressione di come etica e innovazione tecnologica possono in sinergia essere il motore per il raggiungimento di nuovi traguardi nel settore ortofrutticolo” – esclama Alexandra Caminschi, direttore di Advice&Consulting.